LE VERRUCHE PLANTARI

· | Senza categoria

LE VERRUCHE PLANTARI

Per effettuare la diagnosi delle  verruche plantari è necessaria una visita dermatologica: generalmente il medico è in grado di effettuare la diagnosi tramite la semplice osservazione dell’escrescenza.

La Dott.ssa  Cristina Zennaro Specialista in Dermatologia presso  il Poliambulatorio Clodia Medica , valuta attraverso un attenta  valutazione il trattamento più idoneo da svolgere precocemente  anche per impedire la loro diffusione in altre aree corporee.

Quali sono le cause delle verruche plantari?

La causa alla base delle verruche plantari sono alcuni ceppi di HPV. Tra i fattori di rischio che facilitano l’attecchimento di questi ceppi si annoverano:
la presenza di lesioni cutanee, che facilitano l’ingresso dei virus (una pelle sana e senza ferite è più resistente all’attacco virale);
l’indebolimento delle difese immunitarie (aumenta la suscettibilità all’infezione);
la condivisione dell’uso di ciabatte e di oggetti per la cura delle unghie;
indossare scarpe e/o calze che non lasciano traspirare il piede (la pelle macerata è più suscettibile all’infezione);
camminare scalzi in luoghi a rischio di infezione, come il bordo piscina, gli spogliatoi delle palestre, i piatti delle docce.

Quali sono i sintomi delle verruche plantari?

Le verruche plantari si presentano come piccole escrescenze sulle piante dei piedi caratterizzate da pelle ispessita e ruvida al tatto. Di colore generalmente tendente al giallo, presentano al loro interno piccoli punti neri (vasi sanguigni coagulati). Spesso provocano dolore e rendono difficile la deambulazione.

Per evitare l’insorgenza delle verruche plantari è bene:
curare l’igiene della pelle (la presenza di lesioni cutanee facilita l’ingresso dei virus, mentre una pelle sana, bene idratata e priva di ferite è più resistente all’attacco virale);
non camminare a piedi nudi in luoghi frequentati da altri;
non indossare scarpe che non lascino respirare il piede;
indossare calze in grado di assorbire il sudore;
evitare di condividere oggetti “a rischio” di contagio come asciugamani, accappatoi e strumenti per la cura delle unghie;

Le verruche plantari possono essere resistenti al trattamento volto alla loro eliminazione e spesso richiedono interventi multipli. La scelta terapeutica si differenzia in base al tipo di verruca, alla sua posizione, alla profondità, al numero e all’estensione dell’area cutanea colpita , sara’ compito delle dott.ssa Zennaro Cristina la scelta dei trattamenti più’ efficaci.

Prenota la tua consulenza  con lo Specialista

presso il Poliambulatorio  Clodia Medica Tel. 0415544341

seguici su facebook

No Comments

Comments are closed.