Diagnostica Ecografica

Presso L’ Ambulatorio Clodia Medica puoi effettuare l’ esame ecografico con il un nuovo “Ecografo di ultima generazione

 

L’ esame viene effettuato dal Dott. Mario Della Loggia, Responsabile del Servizio Ecografico del reparto di Medicina Interventistica dell’ ospedale di Chioggia.

 

L’ecografia è una metodica di diagnostica per immagini di primo livello che non utilizza radiazioni ionizzanti, ma ultrasuoni ad elevata frequenza (onde sonore al di sopra delle frequenze udibili dall’orecchio umano) per la visualizzazione delle strutture anatomiche.

 

Sotto guida ecografica è anche possibile eseguire agoaspirati e biopsie(per la diagnosi precisa di formazioni nodulari in diversi distretti, organi ed apparati). Punto di forza della metodica è l’esecuzione dell’esame in tempo reale, con la possibilità di visualizzare anche il movimento di particolari strutture, ad esempio il cuore, il feto o componenti dell’apparato locomotore (muscoli, tendini, legamenti).
L’utilizzo delle metodiche Doppler consente anche di visualizzare, sempre in tempo reale, i flussi vascolari arteriosi e venosi in vasi di grande piccolo calibro e nelle struttura vascolari di diversi organi ed apparati.

L’ecografia ha molteplici applicazioni nella pratica clinica che possono essere così suddivise:

• ECOGRAFIA DEGLI ORGANI SUPERFICIALI: tiroide e paratiroidi, ghiandole salivari, mammella, testicoli, pene, parete toracica, parete addominale;
• ECOGRAFIA DEGLI ORGANI ADDOMINALI: fegato e vie biliari, pancreas, milza, reni, vescica, prostata, utero ed ovaie)
• ECOGRAFIA MUSCOLO-SCHELETRICA e dei TESSUTI MOLLI: spalla, gomito, polso, mano, anca, ginocchio, caviglia, piede; noduli superficiali di varia natura, tumefazioni superficiali di varia natura;
: eco-color-Doppler dei tronchi epiaortici, del circolo arterioso e venoso degli arti superiori ed inferiori, dell’aorta addominale.

 

ECOCOLORDOPPLER

È una metodica di diagnostica ecografica, basata sul cosiddetto effetto Doppler, che consente di visualizzare e misurare il flusso del sangue all’interno di grossi e piccoli vasi, grazie ad una scala a colori sovraimposta all’immagine ecografica.
L’eco-color-Doppler può essere utilizzato in alcuni distretti arteriosi alla ricerca di stenosi (riduzione del calibro vasale ad opera di placche ateromasiche), trombosi o dilatazioni aneurismatiche ed In alcuni distretti venosi alla ricerca di trombosi o tromboflebiti o banali condizioni di insufficienza valvolare.

 

LE APPLICAZIONI PIÙ COMUNI SONO:
• Tronchi Sovraortici;
• Aorta addominale;
• Arterie renali;
• Circolo arteriosi degli arti inferiori.
• Circolo venoso degli arti inferiori.

 

L’eco-color-Doppler trova anche applicazione nello studio della vascolarizzazione di lesioni nodulari in differenti organi.
L’esempio principale e’ senza dubbio rappresentato dalla tiroide, per lo studio della quale si consiglia di eseguire sempre un eco-color-Doppler invece di un semplice esame ecografico, sia per caratterizzare uno o piu’ noduli che per valutare il grado di una infiammazione (tiroidite).
Altre possibili applicazioni sono la caratterizzazione dei noduli epatici, lo studio di lesioni e pseudo lesioni renali, lo studio di formazioni nodulari superficiali (angiomi, lipomi, ecc)