CONOSCERE LE CAUSE DEL MAL DI SCHIENA

· · | Senza categoria

CONOSCERE IL MAL DI SCHIENA PER CURARLO NEL MODO OPPORTUNO

 

 

 

 

Secondo una recente indagine circa l’80% delle persone, prima o poi nella propria vita, deve combattere con un fastidioso mal di schiena la cosa migliore da fare, nel caso di problemi, è eseguire una visita medica specialistica .

 

Alcuni consigli per non farsi male alla schiena.

Ovviamente si dovrebbe distinguere in due tipologie base di mal di schiena:

mal-di-schiena L

Da cause meccaniche (trauma, postura errata, movimenti sbagliati).

Mal di schiena cronico.

Il primo caso è quello più semplice e raramente comporta gravi danni, se il dolore è forte si raccomanda comunque una visita socialistica , per evitare spiacevoli inconvenienti.

Per evitare il classico mal di schiena da colpo della strega, si dovrebbero seguire alcune semplici linee guida, giusto per diminuirne il rischio, mantenere la giusta postura quando si lavora, di norma al pc, o si studia.

Schiena dritta, schermo distante almeno 50 cm dagli occhi e gambe a 90° rispetto al busto.

Fare delle brevi pause ogni circa 45-50 minuti nelle quali alzarsi e sgranchirsi le gambe. In più, oltre ad evitare che la schiena e il collo si “blocchino”, aiuta anche gli occhi a prendersi un attimo di risposo.

Per raccogliere qualcosa a terra è sempre meglio piegare le ginocchia, non la schiena.

Prima di fare sport, come consigliano tutti gli allenatori e preparatori atletici, fare almeno 5-10 minuti di riscaldamento leggero con esercizi di stretching proprio per la schiena.

Evitare di prendere freddo alla schiena, magari proprio dopo l’attività sportiva. Grande nemico è lo scooter dopo la classica partita di calcetto.

In caso, quindi, di un dolore alla schiena è sempre consigliata una visita fisiatrica.

Infatti un “colpo della strega” potrebbe essere il campanello d’allarme per un problema più grave che, se preso in tempo, si può risolvere velocemente.

Dal colpo della strega al mal di schiena cronico.

mal-di-schienaA volte il dolore può perdurare per alcune settimane, spesso mesi, in questo caso c’è il rischio che si tratti di mal di schiena cronicizzato. I medici consigliano, in casi di questo tipo, una valutazione più approfondita, con visite specialistiche ed esami strumentali al fine di capirne le vere cause.

Nella maggior parte dei casi si tratta di un malore fisiologico, dovuto quindi a problemi muscolari o della colonna vertebrale (es. vertebre). Spesso una cattiva postura è la causa del problema, da cui la necessita di eseguire la visita fisiatra che possa valutarne le effettive cause.

Prenota la tua visita con lo specialista 

seguici su facebook

No Comments

Comments are closed.